Loading...

Blog

Latest blog posts
risorse team soli

Lavorate in team, anche se siete soli

Abbiamo visto nel post precedente che lavorare in team aumenta la produttività e semplifica i processi, ma come fare se non avete una squadra, se lavorate da soli, se fate tutto voi?

Se per i ruoli fondamentali (amministrativo, commerciale, operativo e comunicativo) avete già una soluzione, rimane il fatto che portare avanti un’attività da soli ha i suoi vantaggi ma può essere spesso anche molto dura. Per questo creare un team può risultare l’arma vincente.

Non è necessario però che facciate tutto da soli, e probabilmente d’istinto a qualcuno vi appoggiate già, forse non del tutto consapevolmente.

Primo livello: amici, fidanzati e parenti professionisti. I più gettonati per via naturale (ovvero il bisogno)  sono gli informatici, poveri e benedetti loro, ma anche i commercialisti, i creativi e i professionisti del nostro stesso settore possono essere soggetti adatti al confronto amical-lavorativo. Però attenzione, perché quando si tratta di attingere alle professionalità altrui, un conto è chiedere un consiglio, un conto è attingere a man bassa e a scrocco. Molte amicizie si rompono così, perciò usatele con cautela. Per non essere vampiri, dovete chiedere alla persona in questione la disponibilità a darvi una mano prima di investirla con i vostri problemi, specificando sempre che, se ciò che state chiedendo si configura come consulenza complessa, ve lo devono dire loro, perché voi non siete tenuti a saperlo ma anche non volete approfittarvene. Eventualmente si offriranno loro di aiutarvi ugualmente, ma voi non avrete fatto la figura delle sanguisughe amichevoli.

Secondo livello: il gruppo di ascolto. A seguire, aldilà delle info tecniche che per forza di cose può fornirvi solo un addetto ai lavori, c’è un altro team che spesso è molto sottovalutato ma può rivelarsi utilissimo, ovvero mamme, zie, cugini, vicine di casa, compagne di palestra, eccetera. Chiunque può essere un utente base e chiunque va bene come potenziale test per le vostre idee e progetti, perché tutti siamo consumatori, tutti siamo utenti dei social e tutti siamo soggetti alla pubblicità, quindi utilissimi per dare un parere di base sull’impatto di un’idea o delle varie fasi della sua realizzazione. Inoltre non sottovalutate la catena di energie positive che si costruisce quando dimostrate stima e attenzione a qualcuno, chiedendo un parere e dando in cambio ascolto. Le persone che si sentono viste si focalizzano di più su di voi e sulla vostra attività, sentirsi parte di un team, anche per piccole cose, è un’esperienza piacevole che fa sentire valorizzati e si sa, il valore produce valore, spesso a catena.

Terzo livello: il jolly. Per finire, sulle impostazioni generali delle vostre riflessioni, affidatevi alla persona più intelligente che conoscete, a quella più intraprendente o a quella che stimate di più, chiedetele la disponibilità ad ascoltarvi e fare brainstorming con voi di tanto in tanto. Le persone intelligenti non deludono mai, anche se il settore di cui si parla è lontano anni luce dal loro, vi aiuteranno comunque a fare ordine nei pensieri e ad evidenziare le buone idee, i punti di snodo, o a trovare insieme a voi i motivi per cui qualcosa non vi convince.

Inoltre, in tutti e tre i casi, dire ad alta voce le vostre riflessioni e intenzioni, raccontare i progetti o fare piani e bilanci davanti a qualcuno, vi aiuterà. Il pensiero si apre attraverso le parole, si impara a guardare le cose da diversi punti di vista e ad autovalutarsi, si diventa più sicuri nell’esposizione e di conseguenza si assume più direttamente il controllo del proprio lavoro e della propria attività.

E a volte le migliori intuizioni arrivano proprio quando non ce le aspetteremmo, magari da noi stessi, una volta chiarite le idee davanti a qualcuno che ci ascolta, meglio se volentieri e per scelta.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.